Chiara Vitetta » Blog Archive » Saturno contro

Chiara Vitetta

"Una vita senza libri è una vita di sete". (Stephen King)

Saturno contro

Posted by Chiara Vitetta - febbraio 10th, 2009

saturno controAvete visto Saturno contro? No? Non fatelo! Quando sembra che abbiamo toccato il fondo, ecco un film che è capace di ricordarci che arrivati ad un certo punto si può anche iniziare scavare!

Questo film di Ferzan Ozpetek del 2006 sa molto di presa in giro: primo perché fino a metà (e anche oltre) sembra una brutta copia de Le fate ignoranti, altro film di questo regista e con parecchi attori presenti anche in Saturno contro; secondo perché chi si avvale di attori italiani per i suoi film, non vuole farsi entrare in testa che non bastano le parole per recitare: servirebbe anche una certa espressività nel volto e nella voce.

I personaggi del film risultano finti e già visti (e rivisti), prevedibile la storia e pessimi i dialoghi. La recitazione, orrenda, specie quella di Pierfrancesco Favino. E certo potevamo anche risparmiarci Ambra Angiolini, che seppure non raggiunga il “collega” sopracitato, certo non brilla per capacità. Mi ricorda Asia Argento, e se l’avete mai vista recitare, sapete bene che non è un complimento.

Insomma, forse il film si salva perché emoziona? No, mi permetto di dire che se emoziona, è per la grande sensibilità di chi guarda, perché ci sono persone capaci di aggiungere con la loro fantasia e il loro cuore qualcosa che un film effettivamente non ha.

7 Responses to “Saturno contro”

  1. Alfredo Says:

    Stavolta ti risparmio un post fiume su Ozpetek..hahaha..
    Lasciati dire che mi trovo perfettamente d’accordo su tutto ciò che scrivi nel post, dall’inizio alla fine.
    Mi ha colpito il riferimento che fai ad Asia Argento, e anche le parole nette e decise con cui l’hai “liquìdata” 🙂 Quasi mai l’ho sentita “fritta e servita” con tanta lapidarietà.. e allora pensavo di essere io uno dei pochi ignoranti che non era in grado di “capire” Asia Argento e la sua recitazione “sublime”. E mi chiedevo sempre “mi sembra un austrolopiteco femmina che fa strani movimenti..perché mi sfuggono le sue doti?..perchè ho questi problemi neuronali?”..
    E sono pienamente d’accordo anche sul film che consigli. “Cuore sacro” è un film che merita tanto, un film insolito nel panorama italiano, un film sullo “scandalo” del bene assoluto, sulla “follia” della santità. Vediti anche la “finestra di fronte”, sempre di Ozpetek.. ti piaceràà..

  2. Chiara Says:

    La recitazione “sublime” di Asia Argento è sconosciuta a molti, per fortuna! La cosa tragica è che la esportiamo pure!!! Che vergogna… Comunque colgo al volo il consiglio su “La finestra di fronte”, lo vedrò e magari poi scriverò un post! 🙂
    Ciao!

  3. andrea Says:

    Due ore perse, se non fosse stato per la compagnia!

  4. Chiara Says:

    Concordo Andrea, la compagnia era l’unica cosa buona! 🙂

  5. demoniopellegrino Says:

    questo film e’ un insulto all’intelligenza. Una roba che uno spera sia finita a un certo punto, e invece continua continua continua. I personaggi sono talmente patetici e scontati (come in TUTTI i film di quel cialtrone di Ozpetek) che uno alla fine ha voglia di urlare.

    ciao.

  6. Chiara Says:

    In effetti la voglia di urlare l’ho avuto anch’io… mamma mia che spazzatura certi film! E qualcuno osa pure parlarne bene! Da pazzi…
    A presto! 😉

  7. blackjack1985 Says:

    Concordo con Andrea, se non fosse stato per la compagnia sarebbero state due ore perse…. il cinema italiano è piano di attori da due soldi che si credono star Hollywoodiane! Ultimamente ho letto che Martina Stella, altra attorona, va a fare film all’estero.. speriamo che se la tengono lì!!! 😉
    a presto

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

ATTENZIONE!!! COMPLETA IL CAPTCHA QUI IN BASSO PRIMA DI INVIARE IL COMMENTO: * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.