Oceano mare

oceano mare“Nel cerchio imperfetto del suo universo ottico la perfezione di quel moto oscillatorio formulava promesse che l’irripetibile unicità di ogni singola onda condannava a non essere mantenute.  Non c’era verso di fermare quel continuo avvicendarsi di creazione e distruzione. I suoi occhi cercavano la verità descrivibile e regolamentata di un’immagine certa e completa: e finivano, invece, per correre dietro alla mobile indeterminazione di quell’andirivieni che qualsiasi sguardo scientifico cullava e derideva”.

(Alessandro Baricco)
(da: “Oceano mare”)
(Alessandro Baricco)
(da: “Oceano mare”)

__________________________

Dello stesso autore:

Questa storia

This entry was posted in Estratti e citazioni and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

13 Responses to Oceano mare

  1. Alfredo says:

    Bella citazione.. Baricco è uno di quei personaggi che dovrebbero parlare solo coi libri. Quando diventa personaggio “pubblico” ed esprime le sue valutazioni su vari argomenti riesce ad essere di una spocchia e di una antipatia unica.. alcuni scrittori dovrebbero essere chiusi in chiave a casa, e solo scrivere.. scrivere.. scrivere.. ma naturalmente non sto parlando di te Chiara, sia ben chiaro… tu di spocchia ne hai zero, zero.. 🙂

  2. Chiara says:

    Io sono un po’ fuori dal mondo, quasi sempre, e così non ho sentito mai Baricco discutere di argomenti diversi da quelli che riguardano i suoi libri. Beh, se è spocchioso, meglio che si limiti a scrivere, in effetti! 😉

  3. Adoro Baricco!! è uno scrittore originale, spesso geniale! sicuramente il mio preferito tra gli Italiani contemporanei, dopo Chiara ovviamente!
    e adoro Oceano mare che me lo ha fatto conoscere!

  4. Helmut says:

    Non sei la prima che volge la mia attenzione al libro “Oceano mare”. Purtroppo non mi sono riuscito finora a leggerlo. Però anch’io adoro Baricco. Ho letto “Seta” e “Novecento” e ammiro la capacità di Baricco dire molto con poche parole. Grazie per ricordarmi di nuovo questo libro. È uno dei prossimi che voglio leggere assolutamente … 🙂

  5. Chiara says:

    A volte è davvero geniale Baricco, è vero! Tra i contemporanei italiani è anche il mio preferito: originale, fantasioso, libero.
    Helmut, io ti consiglio di leggere anche “City”, che poi è il mio preferito di Baricco (li ho letti tutti).
    Ripassa a dirmi se ti sono piaciuti poi, eh! 🙂

  6. Nottenera says:

    Anche io ho adorato City. Solo perché l’ho letto prima di ‘Castelli di Rabbia’… 🙂
    ‘Seta’ è scritto in modo molto particolare, non c’è dubbio ma ciò che a mio parere rende unico Baricco è la capacità di prestarci lo sguardo che egli pone sui suoi personaggi (più unici che rari).

    Vabbè, lascio una citazione anch’io, così non ci facciamo mancare niente 😛 :
    “Accadono cose che sono come domande.
    Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita risponde.”

  7. Chiara says:

    Ah, me la ricordo questa citazione! Bella! Anche a me è piaciuto molto “Castelli di rabbia”, ma il mio preferito resta “City”.

  8. Giovanni T. says:

    io sono stato conquistato dal lirismo di OCEANO MARE, dalla malinconia di CITY, dalla forza creativa di CASTELLI DI RABBIA, dall’originalità di NOVECENTO, dalla sensualità di SETA…
    Poi ho letto qualche suo intervento sulla letteratura contemporanea (pieno di boria) e il “romanzo” SENZA SANGUE (un’idea ribadita a iosa senza verve). Ahimè, un’intelligenza ormai mercificata.

  9. Giovanni, ti consiglio, sempre di Baricco, anche “Questa storia” mi è piaciuto molto, in certi pezzi il protagonista mi ricordava Bartleboom, il protagonista di “oceano mare”.
    Anche io sono rimasto deluso da “senza sangue”

  10. Giovanni T. says:

    Seguirò il consiglio, grazie!
    Ma se anche QUESTA STORIA dovesse deludermi…

  11. Chiara says:

    Pensate che “Senza sangue” neanche lo ricordo! “Questa storia” lo rileggerò presto, ma non mi ha colpita molto alla prima lettura (che di solito è anche l’ultima). Rileggo e poi mi pronuncio. 🙂

  12. Malinx says:

    Anch’io sono curiosa di leggere “questa storia” nel frattempo “Oceano mare” resta il mio preferito.

  13. Chiara says:

    Beh, potrai leggerlo quest’estate! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ATTENZIONE!!! COMPLETA IL CAPTCHA QUI IN BASSO PRIMA DI INVIARE IL COMMENTO: * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.