Chiara Vitetta » Blog Archive » I tre moschettieri

Chiara Vitetta

"Una vita senza libri è una vita di sete". (Stephen King)

I tre moschettieri

Posted by Chiara Vitetta - ottobre 5th, 2009

i tre moschettieriCerco di evitare di scrivere post su certi libri per varie ragioni. Su Dumas finora mi sono limitata a pubblicare degli estratti, senza consigliare o meno la lettura del libri da cui li avevo presi. L’ho fatto perché Alexandre Dumas (padre) è uno dei miei scrittori preferiti, e dubito molto di riuscire a dire altro sui suoi libri a parte “meravigliosi”. I tre moschettieri non fa eccezione, è uno dei più bei libri che io abbia mai letto, meno bello de Il conte di Montecristo ma certamente meraviglioso. Ecco, io vi avevo avvertiti che sarebbe successo! 😉 Mi fermo qui, vi lascio con qualche estratto e come sempre vi auguro buona lettura!

___________________________

“Un birbante non vive come un uomo onesto, un ipocrita non piange le stesse lacrime di un uomo di buona fede. Ogni falsità è una maschera e per quanto la maschera sia ben fatta, con un po’ d’attenzione si arriva sempre a distinguerla dal viso”.

“Nulla fa passare il tempo e abbrevia la strada come un pensiero in cui si assorbiscano tutte le facoltà intellettive. L’esistenza esterna rassomiglia allora a un sonno di cui questo pensiero è il sogno. Grazie a esso, il tempo non ha più misura, o spazio non ha più distanza. Si parte da un luogo e si arriva a un altro, ecco tutto. Dell’intervallo percorso nulla resta presente al nostro ricordo se non qualcosa di simile a una nebbia leggera in cui si cancellano mille immagini confuse di alberi, di montagne, di paesaggi”.

“«Ma avevate detto di chiamarvi D’Artagnan!»
«Io?»
«Sì, voi. »
«Vale a dire che voi mi avete detto: “Siete il signor D’Artagnan?” E io ho risposto: “Lo credete?” Le guardie hanno gridato di esserne sicure: non ho voluto contraddirle. Dopotutto potevo anche ingannarmi.»
«Signore, voi insultate la maestà della giustizia.»
«Nemmeno per sogno» fece tranquillamente Athos.
«Voi siete il signor D’Artagnan.»
«Vedete bene che siete ancora voi a dirlo»”.

(Alexandre Dumas padre)
(da: “I tre moschettieri”)

_______________________________

Dello stesso autore:

Il conte di Montecristo
Georges
Mercedes
Addio Parigi!

One Response to “I tre moschettieri”

  1. alfrhaed Says:

    …è bello potere dire di qualcosa.. alle volte.. “meraviglioso”…

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

ATTENZIONE!!! COMPLETA IL CAPTCHA QUI IN BASSO PRIMA DI INVIARE IL COMMENTO: * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.