Dialogo della vita e del tempo

clessidraV. Chi chiama dentro di me? – T. Il tempo ardito.
V. Entrasti senza permesso? – T. L’ho da molto tempo.
V. Che vuoi? – T. Che m’ascolti. – V. Su t’ascolto.
T. Prometti di credermi? – V. Parla prudente.

T. Sei in errore. – V. Anche tu vai errato.
T. Questa è la mia condizione. – V. Questo è il mio frutto.
T. Sei donna dissennata. – V. E tu sei vecchio astuto.
T. Erro senza mio danno. – V. Abbastanza hai dato.

T. Ahi, vita, come vai? – V. Perseguitata.
T. Da chi? – V. Da te. – T. Il tempo nega piacere.
V. Il tempo è aria. – T. La vita è passatempo.

V. Già tu non sei tempo. – T. E neppure tu sei vita.
V. Diverrai pazzo. – T. E tu diverrai cieca.
– Vedete come scorrono il tempo e la vita?

(Francisco Manuel de Melo)

This entry was posted in Poesie and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ATTENZIONE!!! COMPLETA IL CAPTCHA QUI IN BASSO PRIMA DI INVIARE IL COMMENTO: * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.