Chiara Vitetta » Blog Archive » Apri gli occhi

Chiara Vitetta

"Una vita senza libri è una vita di sete". (Stephen King)

Apri gli occhi

Posted by Chiara Vitetta - novembre 5th, 2010

Apri gli occhiBuongiorno uomini e donne della rete, e benvenuti su questo sito.

Oggi con grande orgoglio ho il piacere di informarvi di un’importante novità: è uscito il mio secondo libro, Apri gli occhi. Voglio ringraziare anche qui tutti i miei lettori, che hanno chiesto a gran voce questa seconda pubblicazione. Grazie all’entusiasmo e all’appoggio di tutti loro, Apri gli occhi è uscito dal proverbiale cassetto per prendere vita anche agli occhi del mondo, non solo ai miei. Naturalmente tutto questo non sarebbe stato possibile senza la casa editrice che anche questa volta ha investito dei soldi e delle energie nel mio libro, la Edizioni del Poggio. L’editore è molto importante, ma i lettori lo sono di più, perché le loro parole risuonano nella mente nei momenti difficili, quando fare lo scrittore di mestiere sembra un obiettivo lontano anni luce.
Grazie a tutti per quello che avete fatto e che fate per me. Senza di voi, chissà dove sarei adesso.

Anche questa volta è stata Federica Faggiano ad occuparsi della copertina, ideandola, disegnandola e infine curandone la grafica. Le faccio i miei complimenti anche in pubblico per il magnifico lavoro che ha fatto.

Vi presento Apri gli occhi innanzitutto facendovi leggere la quarta di copertina:

“Qualcuno crede che la felicità si raggiunga attraverso la realizzazione dei sogni, ma inseguirli comporta fatica e sofferenza. La realtà non fa sconti a nessuno, e a volte crederci soltanto non basta, bisogna dare molto… a volte tutto.

Matteo e Rebecca vivono ai margini della società: barbone lui, prostituta lei. La vita ha negato le loro ambizioni, fiaccato le loro forze e deluso ogni aspettativa. Riusciranno a scrollarsi di dosso la sfiducia ricominciando ad inseguire concretamente i sogni?”

Ed è anche nella quarta di copertina che potete leggere qualche riga della prefazione, scritta dallo scrittore e sceneggiatore Luca Guardabascio:

“È una storia completa “Apri gli occhi”. È un racconto sull’amicizia onesta, sull’arte, la cultura e, soprattutto, sull’amore puro. È una cura positiva al dramma, un viatico per la realizzazione dei sogni traditi che rimangono in un vaso in attesa di essere scoperchiati. I sogni sono rimedio alla solitudine, alla malinconia, alla depressione. Sono persone sole che come “un vecchio palazzo abbandonato hanno per futuro la demolizione”, come scrive l’autrice cogliendo l’animo di chi vive per strada. Matteo e Rebecca al principio della storia hanno già due vite fallite e, nell’incontrarsi, entrano in simbiosi fondendo in uno specchio deforme corpi e sogni come se appartenessero allo stesso individuo”.

Come forse avrete intuito da queste parole, Apri gli occhi è molto diverso da L’oblio della ragione. Si tratta di un romanzo e non tocca né il genere noir né quello horror. Non voglio dirvi altro perché da lettrice penso che sia più bello scoprire pian piano quello che un libro contiene, anziché bruciare tutto sapendo dei dettagli prima ancora di cominciare a leggerlo. Se avrete voglia di seguirmi, però, nei prossimi giorni vi prometto un post con i primi capitoli del libro.

So che non ho bisogno di convincere chi ha già letto L’oblio della ragione a comprare Apri gli occhi, per cui mi rivolgo a tutti gli altri. A volte dei lettori indecisi mi chiedono quale sia una buona ragione per comprare uno dei miei libri. Di solito sorrido e in tutta sincerità dico innanzitutto che sono un tantino di parte, ma giusto un filo, eh! 😉 Poi spiego che acquistare libri di piccole case editrici e autori poco conosciuti aiuta sia il mercato editoriale, sia la cultura (l’esistenza di piccoli editori rende il mercato più vario e mantiene una pluralità di scelte) sia l’autore stesso, che spesso ha solo bisogno della fiducia dei lettori. E così anche a voi chiedo una possibilità. E anche a voi dico che questo acquisto significherà anche avere una possibilità rara: quella di confrontarsi con lo scrittore a fine lettura. Chiedo sempre a chi compra i miei libri di farmi avere un parere sincero, se ne ha voglia. A questo aggiungo anche che chi volesse scrivere una recensione del libro è invitato a farlo e mandarmela, dopodiché io la pubblicherò su questo sito, che sia positiva o negativa, senza alcun problema.

Beh, spero di avervi convinti. Quello che vi manca, a questo punto, è sapere come acquistare il libro. Avete tre possibilità:

1. Ordinarlo da qualunque libreria in Italia;

2. Acquistarlo online da uno di questi siti:

IBS
BOL
WEBSTER
Edizioni del Poggio
LIBRERIA UNIVERSITARIA
DVD.IT
ITALIA DVD

3. Comprarlo direttamente da me, autografato e con dedica. In quest’ultimo caso, scrivetemi qui: chiaravitetta1985@gmail.com

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando che il prossimo libro sul vostro comodino sia Apri gli occhi. 😉

6 Responses to “Apri gli occhi”

  1. bluestraneo Says:

    I miei migliori auguri e tanti complimenti!! Sono molto contento per te! Ci dai sempre nuove ragioni per avere stima di te 🙂

    Ps: come funzionano queste cose nel mondo dell’editoria? Sabato prossimo cena offerta per tutti?! 😉

  2. Chiara Vitetta Says:

    Grazie! 🙂
    Eh, sapessi, questo mondo dell’editoria… tutti pezzenti!!! 😉 La regola dice che gli amici offrono la cena alla persona che ha appena pubblicato il libro. 😀

  3. Veipone Says:

    Letto davvero tutto di un fiato.
    Complimenti, Chiara!

  4. Chiara Vitetta Says:

    Grazie Veipone! 🙂

  5. Luca78 Says:

    Ciao!
    Non avendolo (ancora) letto, mi limito a farti i complimenti per la pubblicazione e per aver saputo sperimentare e cambiare genere, a prescindere da quella che può essere la qualità dell’opera.

    Voglio infine fare i complimenti a Federica Faggiano, non la conosco ma penso le farà piacere sapere che trovo spettacolare la copertina!

    A presto!

  6. Chiara Vitetta Says:

    Ciao Luca,
    grazie per i complimenti. Aspetto una tua recensione del libro, naturalmente! 🙂

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

ATTENZIONE!!! COMPLETA IL CAPTCHA QUI IN BASSO PRIMA DI INVIARE IL COMMENTO: * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.