Mai amato abbastanza

Alessio Biagi - Mai amato abbastanzaQuanto influisce la famiglia sull’educazione e sulla vita di un individuo? E quanto sulle sue scelte? Queste le domande che sorgono spontanee leggendo Mai amato abbastanza, secondo libro di Alessio Biagi, Edito da Meligrana Editore nel 2010.
Questo secondo romanzo di Biagi differisce dalla prima opera (In tutti i respiri che ti ho preso) sia nello stile che nella storia. Ricorda vagamente alcune opere di Brizzi, anche se Biagi dà una sua personale impronta.

Luca, protagonista di questa triste storia, ha una famiglia ridotta in pezzi e un passato che pesa su ogni suo giorno. Non è solo l’abbandono del padre, che si è subito rifatto una famiglia, a distruggere la sua esistenza, ma anche la figura della madre, debole e priva di carattere, pronta anche a strisciare per riprendere con sé un marito da cui ha avuto solo botte, umiliazioni e preoccupazioni. La vita di Luca è vuota di amici e piena di rabbia repressa. È infelice, astioso e chiuso.

Anche in quest’opera, come nella precedente, Alessio Biagi si concentra sull’amore come salvezza, come colore da dare ad una vita grigia. Ed è l’amore che sembrerà tirar via Luca dalla vita monotona e buia di tutti i giorni. Il suo è un amore fuori dalle righe, proibito, clandestino e in qualche modo crudele; è l’amore che non può vedere la luce del sole, che deve nascondersi per fuggire alla vista, è l’amore breve ed intenso che nasce pur sapendo di non avere futuro.
Chi è questa ragazza di cui Luca è innamorato? E perché questo amore giovane è ostacolato in ogni modo? Lo scopriremo pagina dopo pagina tra la storia presente e i flashback del passato, attraverso i quali il protagonista ci racconterà come e perché tutto è accaduto.
E così Biagi, attraverso Luca che certamente non è stato Mai amato abbastanza, ci condurrà verso una fine tragica ma inevitabile, la fine di una storia piena di dolore.

Per chi ama il genere, Mai amato abbastanza è un buon libro, quindi ve lo consiglio.
Potete acquistare questo ed altri libri di Meligrana Editore sul suo sito internet acquistando le versioni cartacee oppure quelle digitali.

Ricordo ancora una volta a tutti voi l’importanza di acquistare libri di piccoli editori. Aiuterete un sistema editoriale, quello italiano, che potrebbe ancora essere salvato. Ricordate anche che sono i lettori a stabilire l’affidabilità di un editore, per cui non dimenticate di dare il vostro feedback, che spesso consiste semplicemente nel consigliare o sconsigliare agli amici i libri che avete letto. E funziona, ve lo assicuro!

In ogni caso, qualunque libro ci sia oggi sul vostro affollato comodino, buona lettura a tutti!
____________________________________

Dello stesso autore:

– In tutti i respiri che ti ho preso

This entry was posted in Recensioni di Libri and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ATTENZIONE!!! COMPLETA IL CAPTCHA QUI IN BASSO PRIMA DI INVIARE IL COMMENTO: * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.