Sii gentile

bukowskiCi viene sempre chiesto di comprendere
l’altrui punto di vista,
non importa quanto sia antiquato
stupido o disgustoso.

Uno dovrebbe guardare
agli errori degli altri e alle loro vite sprecate
con gentilezza,
specialmente se si tratta di anziani.

Ma l’età è la somma delle nostre azioni.
Sono invecchiati malamente
perché hanno vissuto senza mettere mai a fuoco,
hanno rifiutato di vedere.

Non è colpa loro?
Di chi è la colpa? Mia?

A me si chiede di mascherare
il mio punto di vista agli altri
per paura della loro paura.

L’età non è un crimine,
ma l’infamia di un’esistenza deliberatamente sprecata
in mezzo a tante esistenze deliberatamente sprecate
lo è.

(Charles Bukowski)

_______________________________

Dello stesso autore:

Così vorresti fare lo scrittore?
I furbi
Autoinvitati
Le parole
Attraversa l’anima

This entry was posted in Poesie_ and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to Sii gentile

  1. bellissima!! certe di Bukowski mi piacciono tantissimo!

  2. Sì, alcune sono davvero belle! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *