Un aquilone è una vittima

aquiloneUn aquilone è una vittima affidabile.
Lo ami perché strattona in modo abbastanza dolce
per farti capire che tu sei il padrone
e abbastanza forte
per farti capire che sei lo sciocco;
perché vive nella dolce aria eterea
come un falco addestrato
e perché puoi sempre tirarlo giù
e addomesticarlo dentro il tuo cassettone.

Un aquilone è un pesce che hai sempre preso
in una piscina in cui i pesci non entrano,
e così giochi con lui a lungo e con attenzione,
sperando che non ceda o che i venti non muoiano.

Un aquilone è l’ultima poesia che hai scritto,
e così lo affidi al vento, ma non lasciarlo fuggire
a meno che qualcuno non trovi per te qualcos’altro da fare.

Un aquilone è un contratto di gloria stipulato con il sole,
e così ti fai amici il campo, il fiume e il vento,
e per ciò hai pregato tutta la notte precedente
sotto una luna che vaga senza spago:
per renderti meritevole e poetico e puro.

(Leonard Cohen)

______________________________________

Dello stesso autore:

– Il vero amore

This entry was posted in Poesie and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ATTENZIONE!!! COMPLETA IL CAPTCHA QUI IN BASSO PRIMA DI INVIARE IL COMMENTO: * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.